GIFASP alla Milano Food City 2017

Milano 9 maggio 2017. Nell’epicentro della “Milano Food City”, alle ore 18.30 presso BASE - Via Bergognone, 34, angolo via Tortona, in occasione dell’incontro “#famedivero, socialità e cibi genuini”, GIFASP ha consegnato un riconoscimento al miglior lavoro presentato dalla Scuola primaria statale Aldo Moro di Canegrate, all’interno del progetto Laboratorio “140 caratteri o un'immagine” sul tema della “Prevenzione dello spreco alimentare”.

L’Associazione GIFASP - Gruppo Italiano Fabbricanti Astucci e Scatole Pieghevoli conclude un ciclo di interventi iniziati con Expo nel maggio 2015 per implementare una nuova cultura riguardo al “ruolo della protezione e del packaging in un’ottica anti-spreco”, focalizzandosi sull’aspetto della prevenzione, nella cui ottica l’imballaggio sta acquisendo sempre maggiore rilevanza.

Il GIFASP ha deciso di mettere in campo, seguendo il claim “Proteggere e conservare bene migliora la vita”, una serie di azioni che offrono visibilità a “tutte le misure prese prima che una sostanza, un materiale o un prodotto sia diventato un rifiuto”, dando continuità all’impegno che ha da sempre contraddistinto l’Associazione sul fronte dell'innovazione e dell'attenzione ambientale e sociale. Ha partecipato così all’evento della Milano Food City 2017 #famedivero, premiando la classe della Scuola primaria statale Aldo Moro di Canegrate, che ha espresso meglio il tema del concorso “140 caratteri o un'immagine per prevenire lo spreco alimentare”.

Nota Bene: per compensare la CO2 prodotta dall’evento #famedivero è prevista la piantumazione di alberi attraverso l’organizzazione Treedom.

La premiazione di “140 caratteri o un'immagine per prevenire lo spreco alimentare”, all’interno dell’evento #famedivero, si è svolta martedì 9 maggio allo Spazio BASE, in via Bergognone 34, angolo via Tortona, Milano.

Sezioni correlate sito istituzionale GIFASP: 
Privacy Policy